La Lastra Siena Visita delle cantine e degustazione vino con light-lunch Bed Breakfast La Fornace di Racciano  San Gimignano - Siena Agriturismo Le Caggiole San Gimignano Relais della Rovere hotel relais colle val d'elsa Siena Agriturismo Cesani San Gimignano - Siena

Casciana Terme

Nel territorio di Casciana Terme sorgono numerosi edifici di interesse architettonico, come la chiesa di Santa Maria Assunta, ma la città è famosa soprattutto per le sue terme.


Casciana TermeIl comune di Casciana Terme si trova in provincia di Pisa ed ha una popolazione di circa 3000 abitanti. Nel suo territorio sorgono numerosi edifici di interesse architettonico, come la chiesa di Santa Maria Assunta, ma la città è famosa soprattutto per le sue terme.
Intorno all IV secolo è già presente un borgo chiamato "Castrum ad Aquis", il che lascia pensare che le grandi proprietà delle sue acque termali siano già conosciute sin dai secoli più remoti del Medioevo, o prima ancora. Fino al XII secolo il territorio è compreso nelle proprietà del conte Ugone. Viene poi regalato alla chiesa di Morrona e ai frati Camandolesi, fino a quando questi, a loro volta, la donano all'Arcivescovado di Pisa, nel 1135.
Dal XIV secolo il borgo deve fare i conti con la guerra tra Pisani e Fiorentini, che lo assaltano e incendiano nel 1362. Nel 1515, infine, Casciana entra a far parte della Repubblica Fiorentina, nell'epoca di estensione del Granducato verso le attuali province di Siena e Pisa. Durante l'epoca granducale Casciana viene accorpata al Vicariato di Peccioli e successivamente a quello di Lari, nel 1776. Da qui in avanti inizia l'ascesa turistica del paese, che attira le nobili e facoltose famiglie di tutta Italia grazie alle Terme e al fiorire dell'attività alberghiera. Di particolare importanza è considerata la costruzione del Gran Hotel delle Terme, inaugurato nel 1912. Nel 1927 Casciana Terme acquisisce definitivamente lo status di comune autonomo.
Lo sviluppo dell'attività termale si deve soprattutto a Matilde di Canossa, cui è intitolata una delle due sorgenti. La contessa è divenuta celebre per aver ospitato lo storico incontro tra Papa Gregorio VI ed Enrico IV, durante il quale l'imperatore si umiliò inginocchiandosi ai piedi del pontefice. La leggenda narra che la nobildonna possedesse un merlo e che questo, gravemente ammalato, si riprese dai suoi malanni andando ad immergersi nelle acque calde delle sorgenti termali che sgorgavano a poca distanza dalla casa della contessa. Fu allora che la donna ne scoprì le proprietà e le fece restaurare.
In realtà la terme, probabilmente già note ai Romani, sono conosciute anche prima del XII secolo. I primi stabilimenti vengono fatti costruire da Federico di Montefeltro nel 1311 e sia i Medici che i Lorena vi hanno apportato opere di restauro e miglioramento. Ancora nel 1870 l'architetto Poggi, il celebre realizzatore di piazzale Michelangelo a Firenze, lavora a nuovi progetti di ammodernamento della struttura. Le terme sono costituite oggi da due sorgenti. Quella detta "Mathelda", riconosciuta dagli esperti come una delle migliori della penisola per le sue qualità terapeutiche, sgorga ad una temperatura di 36¡ÆC. L'altra, detta di "San Leopoldo" è invece utilizzata per terapie idropiniche.

Terme di CacianaLe Terme di Casciana
Benchè molti studiosi affermino che le acque termali di Casciana fossero già conosciute dai romani, la costruzione oggi documentata del primo stabilimento termale fù opera di Federico da Montefeltro, Signore di Pisa nel 1311.
Nel 1460 dopo quasi due secoli, venne restaurato per la prima volta dai " Magnifici Signori Fiorentini" che per ordine del Granduca di Toscana Leopoldo I, che visitò per due volte le Terme vi apportarono nel 1596 ulteriori miglioramenti.
Nel 1824 per ordine di Ferdinando III di Lorena Granduca di Toscana furono apportati sostanziali miglioramenti, tra le cose più importanti si costruì una nuova facciata delle Terme, si migliorarono le salette da bagno e si introdusse l’uso delle stufe per asciugare la biancheria.
Si arriva così al 1870 con il nuovo progetto affidato all'architetto Poggi, conosciuto e famoso per aver realizzato il Piazzale Michelangelo a Firenze, che le Terme iniziano il loro periodo di maggior successo, vengono introdotti notevoli cambiamenti, tecnici, funzionali e più che altro architettonici.
Casciana diventa una delle stazioni termali più rinomate d'Italia tanto da esser definita "La perla termale d'Italia". La pregevole struttura neoclassica e delicata della facciata delle Terme ha mantenuto ad oggi gli stessi caratteri originari.

Share:

Sistemazioni in zona

Mostra sistemazoni su google map


Tombolo Talasso Resort Centro Benessere e Talassoterapia in Toscana Poggio all'Agnello resort mare Toscana Tombolo Talasso Resort mare Toscana Poggio all'Agnello