• Agriturismo La Lucciolaia San Gimignano - Siena
  • Agriturismo Niccolai San Gimignano - Siena
  • Palazzo Bandino Chianciano Terme Siena : benessere in Toscana
  • Bed Breakfast La Fornace di Racciano  San Gimignano - Siena
  • Agriturismo Cesani San Gimignano - Siena

Chianciano Terme

C'è la Chianciano termale, con i parchi e i viali alberati, gli alberghi e i negozi, ma esiste anche il nucleo originario della città, il cosiddetto "paese".

Chianciano TermeChianciano ha due identità ben distinte. C'è la Chianciano termale, con i parchi e i viali alberati, gli alberghi e i negozi, ma esiste anche il nucleo originario della città, il cosiddetto "paese".
Collegata per mezzo del Viale della Libertà alla parte nuova, che si è andata sviluppando intorno ai parchi termali, la Chianciano antica sorge entro le mura, che si oltrepassano attraverso Porta Rivellini. Subito a sinistra, appena dopo la chiesetta della Misericordia (oggi dell'Immacolata), si innalza l'imponente mole del Castello dei Conti Manenti, detto il Monastero, mentre in fondo alla via svetta la Torre dell'Orologio.
Dal muraglione sottostante è possibile ammirare un panorama unico e ampissimo, dominato in lontananza dalle vette dei Monti Cetona e Amiata; in valle, confondendosi con l'orizzonte, i tre laghi di Chiusi, Montepulciano e il Trasimeno
Oltrepassata la Torre dell'Orologio, la strada si apre nella piazza principale del paese, Piazza Matteotti, con la bella fontana. Qui c'è anche la sede della Associazione Geo-Archeologica (per informazioni tel. 0578.30.665), che ospita interessanti mostre tematiche in una sala che normalmente è utilizzata come gabinetto di restauro di reperti archeologici. Imbocchiamo quindi Via Solferino, al cui inizio si affaccia il Palazzo Comunale, e alla nostra destra inizia un susseguirsi di piccoli borghi, con archi e piazzette dove il tempo sembra essersi fermato e dove i ritmi di vita sono ancora a misura d'uomo.
A metà di via Solferino troviamo sulla nostra destra una piazza chiusa ai lati dal Palazzetto dei Podestà, con la sua facciata ancora adorna degli stemmi degli antichi podestà locali, e la casa dell'Arciprete dove è anche la sede del Museo della Collegiata (per informazioni tel. 0578.30.378).

Chianciano TermeNelle piccole sale è possibile ammirare:
un drammatico Crocefisso del 1300, della scuola di Duccio di Buoninsegna. Una Madonna col Bambino e Santi, anch'esso di Scuola Senese del '300, attribuito al "Maestro di Chianciano"; un'altra Madonna col Bambino, di Scuola Fiorentina del '300, attribuita a Nicolò Gerini; una statua lignea della Madonna col Bambino, anch'essa del 1300, attribuita ad un discepolo di Nicolò Pisano. Interessante, anche come documento storico, la tavola con un San Giovanni Battista, patrono del paese, che sostiene Chianciano, raffigurata com'era nel 1500. E sempre intitolata a San Giovanni Battista è la Chiesa Collegiata, che troviamo in fondo alla via; ci appare improvvisamente davanti, con il suo portale a tortiglione chiaramente romanico. Interessante, anche come documento storico, la tavola con un San Giovanni Battista, patrono del paese, che sostiene Chianciano, raffigurata com'era nel 1500.
E sempre intitolata a San Giovanni Battista è la Chiesa Collegiata, che troviamo in fondo alla via; ci appare improvvisamente davanti, con il suo portale a tortiglione chiaramente romanico.
Al suo interno, nella cappella della crociera di destra, un presepe del Rustichino, pittore senese del XV secolo. Vi è inoltre un interessante Crocefisso in legno risalente addirittura al 1100 e una Assunzione della Vergine del 1300. Il visitatore attento non potrà fare a meno di proseguire nel percorso che lo porterà, oltrepassata Porta al Sole, fino alla Chiesa della Madonna della Rosa, forse la più bella di Chianciano. La costruzione a pianta centrale, non completata, fu edificata nella seconda metà del 1500 su disegno di Baldassarre Lanci.
E' certamente un'opera architettonica notevole per la sobria armonia delle linee, che culminano nell'elegante cupola. Il nome dato alla Chiesa è spiegato da un quadro che si trova al suo interno: una Madonna che porge una rosa al Bambino, tra i Santi Giovanni Battista e Bartolomeo.
Un museo per le acque di Orazio
Il Museo Civico Archeologico di Chianciano Terme è facilmente raggiungibile: si trova all'inizio di Via Dante, nei pressi del centro storico.
L'edificio che lo contiene è stato costruito alla fine del secolo scorso per raccogliere le derrate alimentari della grande fattoria del Palazzo. Nel '97 è stato inaugurato questo spazio espositivo, che fa parte del sistema dei Musei senesi. Ampliato di recente, raccoglie i materiali archeologici scavati nel territorio comunale, organizzati per sezioni topografiche. Ci sono gli oggetti provenienti dalle necropoli, e tra queste si segnala una grande tomba a camera, ricostruita nel Museo, appartenuta ad un principe etrusco morto alla fine del VII secolo a.C.

La città della salute
Chianciano TermeChianciano, nota fin dai tempi degli Etruschi per le benefiche acque termali, mantiene ancora oggi con le sue sorgenti, Santa, Fucoli, Sillene, un fascino ed un richiamo sempre attuali.
Accanto alle cue tradizionali, le Terme di Chianciano offrono trattamenti innovativi sia estetici che terapeutici e di rèmise-en-form, avvalendosi di equipes mediche e specialistiche altamente Í' qualificate. Situata in un territorio ricco di arte e storia, contornata da un ambiente naturale unico, Chianciano propone un turismo alternativo alla vacanza tradizionale offrendo idee nuove e diverse per il relax, per lo sport e per il divertimento, il tutto affiancato al recupero della propria forma fisica.
Chianciano è realtà significativa del termansmo moderno, dove all'offerta tradizionale si coniugano nuovi trattamenti per il recupero della forma fisica e psichica.
Chianciano e le sue Terme offrono tutto questo, rinnovandosi continuamente.

Armonia di acque e di ambiente
L'area dove si è sviluppata la stazione termale di Chianciano Terme è circondata da colline boscose, che non conoscono i gravi problemi dell'inquinamento. Ciò rappresenta senza dubbio la migliore salvaguardia di questo territorio, che è ricchissimo di acque termali dall'azione altamente curativa. Tutt'intorno si perde a vista d'occhio un paesaggio tipicamente, orgogliosamente toscano che alterna, con effetti cromatici commoventi, verdi colline ondulate e sterili biancane di creta, solitari cipressi e boschi arruffati, a difesa di rocche e piccoli borghi medievali, silenziose testimonianze del susseguirsi ininterrotto di antiche civiltà.
In perfetta armonia con il paesaggio circostante, Chianciano Terme conserva nei suoi numerosi parchi e giardini una rilevante quantità di verde ed offre tutti i vantaggi climatici e turistici derivanti dalla sua felicissima posizione geografica.
Ma Chianciano Terme, pur mantenendo fede alla propria tradizione di ospitalità divenuta ormai proverbiale, ha saputo adeguarsi con straordinaria sensibilità al moderno contesto turistico. Per questo si può considerare tra le più importanti stazioni termali d'Europa.
Ma anche chi verrà in questa splendida cittadina solo alla ricerca di riposo e benessere potrà trovare mille occasioni di svago: concerti, spettacoli, appuntamenti mondani e culturali, gite ed escursioni nelle località più suggestive della Toscana e della vicina Umbria.
In un ambiente così sarà facile per il turista ritrovare quell'armonia psico-fisica che, purtroppo, i ritmi innaturali della vita moderna ci portano a perdere sempre più spesso.

Itinerari del gusto
Chianciano è situato tre il Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d'Orcia alla fertile pianura della Valdichiana dove si sperimenta da anni uno sviluppo compatibile con ambiente e cultura, colori e sapori.
Una filosofia sposata dalla neonata Strada del Vino Nobile di Montepulciano, capace di condurre attraverso itinerari che coniugano paesaggi e cantine, con la possibilità di coniugare una vacanza o un fine settimana con degustazioni di un vino che si chiama "Nobile" non a caso.
A Chianciano Terme, come nei suoi dintorni si può avere la possibilità di assaporare il gusto ed il profumo della tipica e famosa "Cucina Toscana", che pur conservando i canoni di genuinità della "Cucina Mediterranea", si distingue da quest'ultima per alcune particolarità e piatti tipici.

Prodotti tipici
Alcuni piatti che vi consigliamo di assaggiare sono:
"L'antipasto toscano" dove troverete sicuramente i classici "crostini di milza" e una ricca varietà di salumi. La "Bruschetta" , pane abbrustolito sulla brace, condito con aglio sfregato, sale e olio di oliva toscano. La "Minestra di Pane" che contiene un vasto assortimento di verdure, dai fagioli alle patate, dal cavolo nero alla bietola, dalle carote ai pomodori, e che, se consumata il giorno dopo, riscaldata, con l'aggiunta di un filo di "buon olio di oliva toscano" prende il nome di "Ribollita".
La "Panzanella", piatto gustosissimo e fresco da consumare soprattutto in estate, fatto di pane raffermo bagnato in acqua e condito con olio di oliva, aceto e sale, al quale vengono aggiunti poi pomodoro fresco a pezzi, cetrioli, cipolla e basilico.
I "Pici", tipici spaghetti caserecci, tirati a mano con farina, acqua, sale e pochissimo uovo, la cui origine pare risalga agli Etruschi; vengono gustati con diversi condimenti, come la "briciolata", mollica di pane fritta in olio, il ragù toscano di carne, oppure con una sapiente e piccante salsa di pomodoro, peperoncino ed aglio, chiamata appunto "aglione".
Le "Pappardelle con la Lepre" tipico piatto legato alla caccia, fatto appunto con sugo di Lepre.
I "Fagioli all'Uccelletto", un prelibato contorno di fagioli bianchi cucinati con pomodoro, aglio, olio e salvia, che può diventare un ottimo piatto unico con l'aggiunta in cottura di salsicce fresche. La "Torta di Chianciano" il tipico dolce fatto secondo una ricetta "segreta", che ogni pasticcere chiancianese conserva gelosamente.

Palazzo Bandino

Agriturismo a Chianciano Terme (Siena) 0 KM da Chianciano Terme
Nell'amabile campagna di Chianciano, adagiata tra vigneti secolari e meracigliosi ulivi, avvolto dai colori e dai profumi delle valli toscane... sorge Palazzo Bandino
» altre info

Agriturismo le Caggiole

Agriturismo a Montepulciano (Siena) 2 KM da Chianciano Terme
A Montepulciano, in uno spicchio di terra immerso tra secolari lecci e querci , uliveti e vigneti , ecco il Podere Le Caggiole, antica dimora della Famiglia Martinelli e degli ospiti dellAgriturismo.
» altre info

Foresteria Il Giardino di Fontarronco

Agriturismo a Monte San Savino (Arezzo) 46 KM da Chianciano Terme
Per una vacanza rilassante Foresteria il Giardino di Fontarronco vi offre la possibilit di vivere momenti indimenticabili immersi nella natura Toscana.
» altre info
Tombolo Talasso Resort : Centro Talassoterapia in Toscana
CONDIVIDI: