Bed Breakfast La Fornace di Racciano  San Gimignano - Siena La Lastra Siena Visita delle cantine e degustazione vino con light-lunch Agriturismo Le Caggiole San Gimignano Relais della Rovere hotel relais colle val d'elsa Siena Agriturismo Cesani San Gimignano - Siena

Montecatini Terme

A mezz'ora di autostrada da Firenze e dal mare Tirreno è al centro di una stupenda valle di ulivi e di fiori, Montecatini Terme è un'oasi di pace in uno dei più suggestivi paesaggi della Toscana.


Montecatini TermeA mezz'ora di autostrada da Firenze e dal mare Tirreno è al centro di una stupenda valle di ulivi e di fiori, un'oasi di pace in uno dei più suggestivi paesaggi della Toscana. Sulla base di una seria ricerca scientifica Montecatini ha saputo consolidare la fama delle sue acque termali, note da secoli.
Alle tradizionali terapie termali per il trattamento delle affezioni del fegato, apparato digerente e ricambio ha unito moderne ed appropriate tecniche di terapia preventiva e riabilitativa nelle affezioni reumatiche, articolari e post traumatiche. Moderni e sontuosi stabilimenti termali consentono di praticare i vari trattamenti: bibita delle acque, bagni, fanghi, piscina termale, cure inalatorie, cure eudermiche e di bellezza, cure ginecologiche, fisioterapia, ginnastica medica, massaggi.
Le grotte sudatorie naturali di Monsummano Terme ne costituiscono un valido complemento terapeutico. Grandi parchi, che si estendono in città per oltre 500.000 mq., assicurano la massima distensione e contribuiscono a ritrovare il miglior equilibrio psico-fisico dell'organismo ed una vera "remise en forme".Circa 250 alberghi, di varie categorie, ne fanno una delle maggiori località termali e turistiche d'Europa. Imponenti strutture congressuali la qualificano come città ideale per convegni, anche a carattere internazionale. La felice ubicazione offre la possibilità di interessanti escursioni, nell'arco della giornata, nelle più belle località artistiche e turistiche della Toscana: Firenze, Siena, Pistoia, Pisa, Lucca, San Gimignano, Volterra, Isola d'Elba, la Riviera della Versilia, Collodi, le stupende colline di ulivi del Montalbano, della Valdinievole e di Pescia, Montecatini Alto collegata con la centenaria funicolare, il Padule di Fucecchio. Ippodromo, golf a 18 buche, minigolf, tiro al piattello, campi da tennis, piscina olimpica, palazzetto dello sport, teatri, cinema, dancings, caffè-concerto allietano il soggiorno degli Ospiti e soddisfano le esigenze della clientela di ogni età . Autostrada, autolinee, ferrovia, gli aeroporti di Pisa e di Firenze assicurano un facile collegamento con tutto il mondo.
Terme di MontecatiniLe acque termali
Montecatini terme è indubbiamente uno dei centri termali più importanti d'Europa.
La proprietà delle sue acque, utilizzate per la terapia idropinica, ma anche per trattamenti di bellezza e per il benessere psicofisico generale, è nota fin dall'antichità ma ha ricevuto la definitiva consacrazione nel 1417 col trattato "De Balneorum Italiae proprietatibus" di Ugolino da Montecatini, lettore di medicina nelle università di Pisa, Firenze e Perugia e considerato poi a pieno diritto "fondatore dell'idrologia italiana".
Nel 1733 cominciò la costruzione degli stabilimenti, che oggi si estendono per una superficie di 460.000 metri quadrati: un enorme polmone verde dove è possibile praticare fangoterapia, balneoterapia, idromassaggi, fisiochinesiterapia in piscina termale e terapie di riabilitazione.
Le acque termali provengono da una falda che si trova ad una profondità di 60-80 metri.
Durante il tragitto verso la superficie le acque si caricano di sali minerali e affiorano batteriologicamente pure e possono essere usate senza alcun trattamento. Al primo storico stabilimento detto del Bagno Regio - oggi Regina - si sono aggiunti successivamente le Leopoldine e il Tettuccio, ricostruito in tempi più recenti.
Da non perdere
Per chi decidesse di trascorrere un soggiorno di benessere nella cittadina toscana - come in passato amava fare Giuseppe Verdi, che a Montecatini compose alcune delle sue opere - si offre anche l'occasione di apprezzare le bellezze artistiche del centro termale: dagli affreschi ed i decori in stile liberty di Galileo Chini che impreziosiscono le volte ed i colonnati del comune alle ceramiche di Basilio Cascella dislocate all'interno degli stabilimenti termali e tanti altri artisti degli inizi del '900 che hanno reso celebre questa "ville d'eaux" in tutto il mondo. A Montecatini Alto è possibile ammirare i resti dell'antico Castello, un tempo sede del Comune, parzialmente distrutto nel 1554, ma di cui restano intatte numerose torri e la porta di Borgo. Interessanti anche la Chiesa di S.Pietro Apostolo, che conserva nelle colonne, nei capitelli e nella facciata i segni della sua origine romanica. Nel Museo adiacente si conservano un reliquiario gotico, la testa della patrona, Santa Barbara, una Maestà lignea ed un Trionfo di Cristo.
Eventi
Alcuni degli appuntamenti più importanti della vita artistica e culturale di Montecatini Terme si svolgono tra giugno e settembre, tra questi si segnala Estate Regina, rassegna di concerti premi ed eventi legati al mondo della musica classica e una Cascata di Eventi, in cui si alternano concerti, spettacoli teatrali, opere e spettacoli di danza.
Montecatini Alto Montecatini Alto
L'antico Castello fu sede del Comune fino al 1905; dal 1905 "Bagni di Montecatini" e "Castello" furono due Comuni separati; nel 1940 il "Castello" diventava una frazione dei "Bagni" assurti ormai a Stazione termale internazionale, unico impulso vitale di tutta la zona. I resti del Castello. Delle sei porte che si aprivano nei due chilometri delle poderose mura distrutte nel 1554 da Cosimo I de' Medici, resta intatta la porta di Borgo. Delle molte torri, alcune sono state incorporate nell'abitato della piazza, una fa da campanile alla pievania, una fa parte dei resti della rocca; una terza è quella dell'orologio e un'ultima è antistante al Convento di Santa Maria a Ripa (sec. XVI), unico rimasto e custodito (dal 1861) dalle monache benedettine. L'antico Convento Agostiniano di S. Margherita oggi ospita una Casa di Riposo; il Convento dei Carmelitani (1296) fu ricostruito nel 1764 ed oggi è sede di una casa di cura. Si conserva l'Oratorio di S. Sebastiano con il prezioso portico secentesco. La Chiesa di S. Pietro Apostolo (già di S. Michele) costruita su disegno di Antonio Zannoni, conserva nelle colonne, nei capitelli e nella facciata i segni della sua origine romanica.
Nell'adiacente Museo sono custoditi preziosi arredi e suppellettili; un reliquiario gotico, la testa della patrona S. Barbara, una Maestà lignea (sec. XII), una Natività ed un Trionfo di Cristo, attribuiti ad autori illustri come Del Sarto e Orcagna. L'avvenimento più importante della sua storia il paese lo visse nel 1315, quando fu teatro e vittima della sconfitta subita da Firenze (di cui era alleata) ad opera del ghibellino Uguccione della Faggiola, Signore di Pisa e di Lucca, e di Castruccio Castracani. Di questo episodio storico si conoscono interessanti documenti del tempo. La piazza è intitolata al poeta Giuseppe Giusti, che nella prima metà dell'800 vi si recava per sollievo alla sua cagionevole salute, la piazza di Montecatini Alto è colorita e caratteristica come quella di Capri. La pavimentazione di pietra, altri resti, stemmi, lapidi, portali, nonché l'antica cancelleria Comunale (salvatasi dalla distruzione del 1554, e poi trasformata nel "Teatro dei Risorti") ricordano la sua origine. La "fettunta" è la festa paesana che vi si tiene dopo Pasqua ed offre ai turisti ed ai gitanti una gustosa fetta di pane casalingo abbrustolita, strisciata con aglio, bagnata con il migliore olio di oliva della Toscana, uscito dai frantoi, e annaffiata con lo spiritoso vino dei colli.

Spettacolare poi il panorama che si gode da Montecatini Alto, che offre una vista sulla vallata sottostante. Molto carina nel periodo estivo la piazza principale, con tutti i bar.
Funicolare di MontecatiniFunicolare di Montecatini
La funicolare sembra uno di quei trenini dei film western che venivano trafitti dagli indiani. E anche 1'età corrisponde più o meno a quell'epoca di frontiera: il 1898. L'idea di costruire un impianto a fune tra Montecatini Alto e Montecatini Terme, allora chiamati rispettivamente "Castello" e "Bagni di Montecatini", fu appunto prospettata alla fine del XIX secolo da un ingegnere genovese, il Sig. Alessandro Ferretti. Egli, dopo la concessione comunale avuta in data 8 ottobre 1896 che gli permetteva di realizzare il suo progetto, aveva urgente necessità di reperire finanziamenti per quella che si presentava un'operazione complessa e dispendiosa.I soci di capitale, il Sig. Ferretti li trovò nella sua Genova: l'Ing. Carlo Barbano ed il Cav. Giacomo Giovannetti, ai quali è stata intitolata la piazzetta sopra la stazione a monte della Funicolare.
Ci vollero circa 4 mesi per ultimare gli studi sul tracciato e sull'ubicazione delle stazioni e per fare i sopralluoghi sui terreni interessati al passaggio della Funicolare ed il loro esproprio, ma finalmente, l'11 febbraio 1897, il socio maggiore di capitale, l'Ing. carlo Barbano, spediva al comune di Montecatini Terme "copia del piano e del profilo longitudinale esecutivi della Funicolare secondo il tracciato definitivamente prescielto e per il quale perciò si stavano stipulando i definitivi contratti di espropriazione in base ai prelimanari accordi avvenuti con i Signori proprietari dei terreni". Così, il 1 marzo 1897 cominciarono i primi lavori di costruzione del corpo stradale ferroviario. Il sogno di generazioni di Montecatinesi di poter usufruire di un agevole via di collegamento fra Montecatini Terme ed il " Castello " stava per realizzarsi. I lavori di sterro, le opere murarie quali viadotti, ponti e la posa dei binari occuparono alcuni mesi. L'inizio del 1898 si consumò nei perfezionamenti tecnici dell'impianto e soprattutto nell'allestimento dei preparativi per la grande inaugurazione che avvenne il 4 GIUGNO 1898 alla quale parteciparono ospiti illustri come il genio del melodramma, Giuseppe Verdi. Nei primi anni di funzionamento i due trenini rossi vennero azionati dalla grossa caldaia a vapore, situata alla stazione a monte, fino al 1921, dopo di chè, con l'avvento dell'elettricità, il metodo di trazione venne affidata ad un potente motore elettrico.
Funicolare di Montecatini Il servizio della Funicolare trascorse anni tranquilli fino al 2 settembre 1944, giorno in cui una pattuglia di guastatori in ritirata, facendo brillare alcune mine applicate alle varie parti dell'impianto, causò ingenti distruzioni e la rese inservibile fino al 1949, anno in cui, un imprenditore fiorentino, in collaborazione con il comune di Montecatini Terme, fece eseguire i restauri necessari per la riattivazione. Finita la guerra seguirono gli anni della ripresa economica, Montecatini divenne una meta termale di gran fascino e lusso per le migliaia di vacanzieri che la frequentavano durante la stagione estiva e la Funicolare era sempre più sfruttata dai turisti che volevano visitare il "Castello". Nel 1977 però, a seguito di difficoltà sorte circa l'ammodernamento degli impianti e gli adeguamenti relativi, la Funicolare venne chiusa e fu poi riaperta solo con l'apporto della regione Toscana, che consentì il restauro delle carrozze, l'istallazione di un nuovo motore e di una modernissima "scatola nera" per il controllo delle corse. La ripresa dell'attività si verificò il 3 agosto 1982.
Da allora, per garantire una sempre maggiore sicurezza ai viaggiatori, sono state sostituite varie parti meccaniche di traino ed effettuati ammodernamenti d'impianto molto consistenti. Non sono stati però modificati i due storici vagoncini che si "salutano" come sempre a metà percorso. Tale e quale è rimasta la struttura, costituita da tre scompartimenti con panche di legno e due balconcini esterni, che sono i posti più ambiti da cui si domina un panorama straordinario.
Info Utili
Aperta tutti i giorni
Costo indicativo: andata 3 euro - Andata/ritorno 5 euro
Tel. e Fax 0572/766862 - 329/5698986

Share:

Sistemazioni in zona

  • Agriturismo Casa Italia Farmhouse Lamporecchio Pistoia Agriturismo Casa Italia
    A poca distanza da Vinci, il paese che dette i natali al famoso artista, l'agriturismo Casa Italia vi aspetta per trascorrere le tua vacanza all'insegna del riposo, della natura e della cultura in questa splendida terra.
    Richiedi disponibilità
  • Agriturismo La Valle Farmhouse Montaione Florence Agriturismo La Valle
    Nel cuore della Toscana, a meno di un chilometro dal centro del borgo medievale di Montaione, si trova l'agrituriso la Valle
    Richiedi disponibilità
  • Fignano Villa Montaione Florence Fignano
    Adagiato tra le verdeggianti colline della campagna toscana, a tre chilometri di distanza da Montaione, si trova la struttura turistica Fignano.
    Richiedi disponibilità
  • Agriturismo Cesani Farmhouse San Gimignano Siena Agriturismo Cesani
    A metà strada tra Siena e Firenze, in una piccola frazione, Pancole, a 6 km dal centro di San Gimignano immersa tra vigneti e oliveti, è ubicata l'Azienda Agricola Biologica Cesani.
    Richiedi disponibilità
  • Villa Toscana Villa Camaiore Lucca Villa Toscana
    Villa immersa nel verde sulle colline della Versilia, in localit Peralta (Camaiore), Versilia, Toscana.
    Richiedi disponibilità
  • Marignolle relais & charme Hotel Firenze Florence Marignolle relais & charme
    Il relais di charme Marignolle, adagiato sulle colline di Firenze, la soluzione ideale per chi desidera un luogo di eccellenza e di relax, per chi ama privacy e tranquillit senza rinunciare alle attenzioni e i servizi di un hotel di lusso.
    PRENOTA ONLINE
  • B&B la Fornace di Racciano Bed Breakfast San Gimignano Siena B&B la Fornace di Racciano
    La Fornace di Racciano, delizioso Bed and Breakfast a 2 km dal centro storico della medioevale San Gimignano, e' situato in un autentico casale toscano, immerso in un grande giardino fiorito.
    Richiedi disponibilità
  • Agriturismo la Lucciolaia Farmhouse San Gimignano Siena Agriturismo la Lucciolaia
    In un suggestivo ed incontaminato paesaggio collinare, sulla sommità della collina, con vista mozzafiato sulle medioevali torri di San Gimignano, dal quale dista circa 7 Km, si erge L'Agriturismo La Lucciolaia.
    Richiedi disponibilità
  • Agriturismo Villa il Palagetto Farmhouse San Gimignano Siena Agriturismo Villa il Palagetto
    Agriturismo Villa il Palagetto ubicato nelle immediate vicinanze del centro storico della medioevale San Gimignano, nel cuore della emozionante Toscana di collina.
    Richiedi disponibilità
  • Villa Clementina Villa Pietrasanta Lucca Villa Clementina
    Bellissima villa singola di charme a Pietrasanta con piscina circondata da un giardino di 2000 m.q. con vasca idromassaggio, a 6 chilometri da Marina di Pietrasanta e 1 Km dal centro di Pietrasanta in una posizione di assoluta privacy e relax.
    PRENOTA ONLINE
  • Residenza d'Epoca I Pini Historical house Camaiore Lucca Residenza d'Epoca I Pini
    Residenza d'Epoca HOTEL I PINI : a Lido di Camaiore in Toscana a cento metri dal mare, un angolo di quiete e charme in Versilia.
    Richiedi disponibilità
  • Relais della Rovere Relais Colle Val D'Elsa Siena Relais della Rovere
    Relais Della Rovere è un'affascinante Hotel vicino Siena in una suggestiva location nata dalla ristrutturazione di un'antica abbazia benedettina e di una Villa Papale di epoca rinascimentale.
    PRENOTA ONLINE
  • Forte dei Marmi Villas Villa Forte dei Marmi Lucca Forte dei Marmi Villas
    Forte Villas è specializzata nell'affito di prestigiose ville A FORTE DEI MARMI ED IN VERSILIA.
    Richiedi disponibilità
  • Cielsereno Farmhouse Casole D'Elsa Siena Cielsereno
    L'Agriturismo Cielsereno si trova a Casole d'Elsa nel centro della Toscana, nel cuore della campagna tra Siena e Firenze, un angolo di paradiso per coloro che amano la natura e il relax.
    PRENOTA ONLINE
  • La Locanda Hotel Radda in Chianti Siena La Locanda
    Il Country Hotel La Locanda nasce dal recupero di un antico podere affacciato sul più bel paesaggio del Chianti Classico fra boschi, ulivi e vigne, a circa 3 chilometri dal bellissimo borgo medievale di Volpaia a Radda in Chianti.
    PRENOTA ONLINE
  • Agriturismo Marciano Farmhouse Siena Siena Agriturismo Marciano
    L'Agriturismo Marciano: un'opportunità unica, due vacanze in una. Soggiorno in campagna e vita in città. Marciano è situato a ridosso della cinta muraria della medioevale Siena.
    Richiedi disponibilità

Mostra sistemazoni su google map


Tombolo Talasso Resort Centro Benessere e Talassoterapia in Toscana Poggio all'Agnello resort mare Toscana Poggio all'Agnello Tombolo Talasso Resort mare Toscana