• Bed Breakfast La Fornace di Racciano  San Gimignano - Siena
  • Palazzo Bandino Chianciano Terme Siena : benessere in Toscana
  • Agriturismo La Lucciolaia San Gimignano - Siena
  • Agriturismo Cesani San Gimignano - Siena
  • Agriturismo Niccolai San Gimignano - Siena

Orbetello

Il paese di Orbetello si colloca nella parte meridionale della Maremma, a breve distanza dal Promontorio del Monte Argentario e dalla Costa Tirrenica.

OrbetelloIl paese di Orbetello si colloca nella parte meridionale della Maremma, a breve distanza dal Promontorio del Monte Argentario e dalla Costa Tirrenica, in un territorio che ancora oggi presenta grandi motivi di interesse sia per quanto riguarda l’aspetto naturalistico, sia per quello che concerne l’ambito storico ed artistico.
Orbetello è una città che vanta origini antiche, la presenza di mura ciclopiche, innalzate nel V secolo a.C. testimonia come esistesse già un abitato nei periodo etrusco, successivamente poi la città divenne un possedimento dell’Impero Romano, per passare poi, a partire dal Medioevo, agli Aldobrandeschi, ai conti Orsini, alla Repubblica di Siena, allo Stato dei Presidi, che riuscì a detenere il potere per oltre due secoli, ed al Granducato di Toscana, prima di divenire parte del Regno d’Italia.
Il paese di Orbetello si rende celebre a livello internazionale anche e soprattutto per la sua Laguna, ecosistema straordinario e custode di una delle riserve umide più importanti della Toscana, al suo interno vivono infatti numerose specie di pesci e si presenta come l’habitat naturale per gli uccelli di palude.
Il centro storico del paese custodisce al suo interno monumenti ed edifici antichi che hanno un grande valore artistico e storico, in questo senso dobbiamo quindi citare gli edifici che sono stati eretti per mano degli spagnoli sotto lo Stato dei Presidi, parliamo quindi della Porta Medina Coeli, del XVIII secolo, accesso alla città fortificata, del Mulino Spagnolo, definito “spagnolo”per i restauri avvenuti nel 1500, il Palazzo del Podestà, rinascimentale, la Chiesa di San Francesco da Paola, del XVI secolo e per terminare la Polveriera Guzmàn, che oggi ospita un museo.
Tra gli altri edifici che sicuramente meritano di essere citati ricordiamo il Duomo di Santa Maria Assunta, edificio gotico del 1300, edificato sui ruderi di un più antico tempo etrusco-romano, le già citate mura di cinta, erette dagli etruschi e rimaneggiate nel XVI secolo, la Chiesa di San Giuseppe, in stile rinascimentale e la Chiesa della Madonna delle Grazie, edificata nel XIII secolo.

Visitare Orbetello:
Le Porte e le Mura:
Porta Senese, è la porta più antica.
Porta del Soccorso, è possibile vederla presso le Peschiere.
Porta Esterna di Terra, era fornita di un ponte levatoio ormai inesistente.
Porta Nuova, la si può ammirare all’entrata del Centro Storico di Orbetello.
Le Mura ciclopiche vengono comunemente attribuite all'opera etrusca e romana, ma recenti studi le fanno risalire ai Villanoviani, popolo che abitò la zona lagunare circa 10 secoli a.C.

L'Idroscalo
Rappresenta una leggenda dell’Aeronautica. Da qui una settantina di anni fa partivano le grandi Trasvolate Oceaniche. Nel 1944 gli hangar di Nervi, i magazzini, le mense, le officine, le camerate, i garage e gli alloggi degli Ufficiali furono distrutti dai tedeschi. Si salvarono solo la palazzina del Comando e poco altro.

Duomo di Orbetello Il Duomo
Si tratta dell'antica Cattedrale di Santa Maria Assunta, e si trova in piazza della Repubblica.
All'interno si possono ammirare opere artistiche, quali gli stucch idella Cappella del SS. Sacramento, la serie dei Misteri del S. Rosario, il Confessionale di San Paolo della Croce e la scultura in legno della Vergine Assunta, realizzata dagli Spagnoli nel 1600 insieme alla Cappella in stile barocco dedicata a San Biagio.


Oasi e riserva della laguna di Orbetello
L'Oasi della Laguna di Orbetello è una delle 80 Aree protette, difese e gestite dal WWF in tutta Italia per conservare l'habitat e specie rare o minacciate. Come ogni Oasi è aperta ai turisti ed a tutti gli amanti della natura. L'area è situata lungo una delle più importanti rotte migratorie e rappresenta uno dei principali siti di svernamento per gli uccelli che nidificano nell'Europa.
Un ambiente intatto costituito dalla laguna, da un tombolo sabbioso, con la macchia, la pineta, i campi coltivali, che ospita una fauna ricca con circa 200 specie di uccelli acquatici, con anatre, aironi, svassi e gabbiani.
Per ammirare questa splendida Oasi il WWF organizza visite guidate lungo i "sentieri natura" attrezzati con punti di osservazione e capanni muniti di cartelli illustrativi. Presso il Casale Spagnolo della Giannella è possibile visitare il Museo, il Centro di Educazione Ambientale e pernottare presso la foresteria.

Laguna di OrbetelloVerso ponente è cosparsa di isolotti di limo bordati di salicornia; il tombolo sabbioso comprende una fascia a macchia mediterranea, con presenza di Brugo, una pineta e zone a cespugli, prato e coltivi.
La flora è dominata da specie alofile tipiche degli ambienti lagunari: Salicornia, Alimione, Cakile e Salsola soda. Sui bordi della laguna, separate da ampie fasce di canna comune si sviluppano boschetti di Pioppo bianco, Frassino, Olmi, Eucalipti e la Quercia da sughero.
La macchia del bosco di Patanella è dominata da Lentisco, Cisti, associati alla Marruca ed al Brugo.
La laguna di Orbetello è un sito di sosta, svernamento e riproduzione di circa 250 specie di uccelli, molte delle quali sono nidificanti regolari.
In inverno ci sono enormi concentrazioni di anatre selvatiche: Germano reale, Codone, Fischione, Canapiglia, Mestolone, Alzavola. Tra gli ardeidi: Airone cenerino, Airone bianco maggiore, Garzetta, Airone guardabuoi, fenicotteri rosa, gru, migliaia di Pavoncelle, Cormorano e Folaga, centinaia di Avocette, Chiurlo maggiore, Pettegola, Piovanello pancia-nera, Smergo minore, Strolaga minore e Mezzana, Quattrocchi, Aquila anatraia maggiore, Albanella reale, Falco di palude, Smeriglio e Gufo comune.
Il Fenicottero rosa è presente con il contingente svernante più importante d'Italia.
In primavera la laguna ospita migliaia di trampolieri, migratori in transito verso i quartieri riproduttivi del nord.
Le specie in questione sono le seguenti: Pittima reale, Pittima minore, Chiurlo piccolo, Totano moro, Albastrello, Pantana, Cavaliere d'Italia, Voltapietre, Corriere grosso, Piovanello, Piovanello maggiore. Numerosi rapaci, tra cui Falco pescatore, Albanella minore, Lodolaio, Gufo di palude, Falco Pecchiaiolo e Biancone.
Oasi della Laguna di OrbetelloGli Ardeidi migratori sono il Tarabusino, l'Airone guardabuoi, l'Aiorone rosso, oltre a Cicogna bianca e Mignattaio.
Sono presenti anche alcune specie nidificanti: Volpoca, Gheppio, Fraticello, Starna comune, Fenicottero rosa, Garzetta, Averla cenerina, Averla capirossa, Averla piccola, Rigogolo, Upupa, Assiolo, Civetta, Gruccione, Cuculo dal ciuffo, Pendolino e Storno.
Tra i rettili la laguna ospita il Biacco, il Ramarro, la Luscengola, la Testuggine terrestre e la Lucertola campestre e i pesci presenti sono tutte le specie degli ambienti costieri marini.
I mammiferi che abitano l'oasi sono la Volpe, l'Istrice, il Tasso, la Donnola, il Riccio, alcune specie di pipistrelli, il Topolino delle risaie, il Toporagno comune, il Toporagno nano e la Talpa.
Le strutture della laguna sono caratterizzate da percorsi natura con capanni e torri di osservazione.
Le visite alla laguna di Orbetello sono organizzate dal primo settembre al 30 aprile il sabato e la domenica. E' aperta dalle ore 9:30 alle ore 15:00, mentre per le scolaresche in altri giorni con prenotazione obbligatoria presso il Casale della Giannella.

Un diritto di ingresso permette di accedervi il sabato e la domenica dalle ore 9.30 alle ore 15.00 (dal 1 settembre al 30 aprile, ingresso libero per i Soci WWF e i residenti), negli altri giorni per i gruppi è necessario prenotare:
Oasi della Laguna: tel./fax 0564/870198
Casale Della Giannella: tel./fax 0564/820297

Nei mesi di giugno, luglio e agosto visite solo per gruppi organizzati con prenotazione.

Come arrivare:
La Laguna, situata nella Maremma meridionale, lungo la costa tirrenica nel comune di Orbetello (Grosseto), è raggiungibile in auto seguendo la S.S. Aurelia fino al Km 148; con il treno, scendendo alla stazione ferroviaria di Albinia, sulla linea Roma - Genova.

Locanda Terenzi

Bed Breakfast a Scansano (Grosseto) 27 KM da Orbetello
LOCANDA TERENZI è un bed breakfast di charme immerso nel cuore della Maremma per chi ama godersi la natura assaporandone il gusto, i profumi e i colori.
» altre info

Relais Villa Acquaviva

Relais a Manciano - Saturnia (Grosseto) 33 KM da Orbetello
Relais Villa Acquaviva è un romantico hotel vicino a Saturnia. La soluzione ideale per chi cerca benessere e relax in Maremma.
» altre info

Poggio la Croce

Agriturismo a Scarlino (Grosseto) 56 KM da Orbetello
Soggiornare nelle ville per vacanze in Maremma del Poggio la Croce è riscoprire l’autentico piacere di vivere in armonia con la natura.
» altre info

Agriturismo La Cianella

Agriturismo a Scarlino (Grosseto) 58 KM da Orbetello
Agriturismo Relais La Cianella è ubicato a Scarlino, Maremma, e offre ai suoi ospiti opportunità di svago e divertimento su misura.
» altre info

B&B Giardino dei Sugheri

Bed Breakfast a Scarlino (Grosseto) 58 KM da Orbetello
Il Bed Breakfast il Giardino dei Sugheri è ubicato in Maremma e nasce da un’attenta ristrutturazione di un antico podere toscano.
» altre info

Vedetta Townhouse

Bed Breakfast a Scarlino (Grosseto) 59 KM da Orbetello
Vedetta Townhouse bed breakfast a Scarlino offre ai suoi ospiti tre camere, tre racconti di epoche diverse che danno vita ai nomi delle stanze
» altre info

Relais Vedetta

Relais a Scarlino (Grosseto) 60 KM da Orbetello
RELAIS VEDETTA ...Relax with view Il nostro B&B di charme si trova in una splendida posizione panoramica, dal quale si ammira tutto il golfo di Follonica.
» altre info

Il Convento di Monte Pozzali

Agriturismo a Massa Marittima (Grosseto) 61 KM da Orbetello
Il Convento di Monte Pozzali è un antico monastero del XII secolo oggi completamente ristrutturato ed adibito a residenza di campagna di alto livello.
» altre info
Tombolo Talasso Resort : Centro Talassoterapia in Toscana
CONDIVIDI: