Agriturismo Cesani San Gimignano - Siena Relais della Rovere hotel relais colle val d'elsa Siena Agriturismo Le Caggiole San Gimignano Bed Breakfast La Fornace di Racciano  San Gimignano - Siena La Lastra Siena Visita delle cantine e degustazione vino con light-lunch

Gaiole in Chianti

Il piccolo centro storico di Gaiole, che si raggiunge da Castellina e Radda mediante una deviazione dalla via Chiantigiana, nacque, al pari di Greve, nel tardo Medioevo come mercatale dei prossimi castelli.


Il piccolo centro storico di Gaiole, che si raggiunge da Castellina e Radda mediante una deviazione dalla via Chiantigiana, nacque, al pari di Greve, nel tardo Medioevo come mercatale dei prossimi castelli.
Il centro ha saputo salvaguardare i suoi valori urbanistici e culturali, nonostante rappresenti un insediamento assai apprezzato dal turismo nazionale e internazionale.
Il geografo Emanuele Repetti nel 1835 ricordava appena il centro di Gaiole ("piccolo borgo sulla strada provinciale del Chianti alto, capoluogo di comunità con pieve"), ma si soffermava ampiamente sui caratteri del territorio comunale che contava 4398 abitanti (contro i 3782 del 1745): un territorio completamente rurale e incardinato sull'agricoltura a base mezzadrile, che soffriva solo di un difetto strutturale, cioè la carenza (se non più l’assenza come ai tempi di Pietro Leopoldo) di strade rotabili. La natura collinare assolutamente dominante "è favorevolissima all'olivo e alla vite, non che agli altri alberi da frutto di più alto fusto; ed è appunto la Comunità di Gaiole dove si ottengono squisitissimi vini, e lucidissime sete, che somministrano al commercio soprattutto le tenute di Cacchiano e di Brolio della casa Ricasoli". Anche i suoi vasti boschi di leccio e di cerro rappresentavano una grande ricchezza perché alimentavano "numerose mandre di maiali" (o “animali neri” di cinta senese che allora erano ovunque comuni).
Pietro Leopoldo cita la fiera che vi si teneva in dicembre e segnala la presenza della Dogana ‘interna’ tra il territorio senese e quello fiorentino. La chiesa parrocchiale di San Sigismondo, neogotica, del 1959, in pietra serena, con arredi interni neomedioevali, appare un’attardatissima testimonianza di quel carattere neomedioevale ‘inventato’ per il territorio del Chianti sino dagli inizi del XIX secolo.
Il territorio del Comune di Gaiole è ricco di celebri insediamenti, fra i quali il castello di Brolio, centro dell’attività rinnovatrice di Bettino Ricasoli, e quello di Meleto, le frazioni di San Regolo e Monti, la pieve di San Marcellino e la Badia di Coltibuono. Il castello di Meleto, risalente al secolo XII, fu trasformato dai Ricasoli in villa - fattoria nel XVIII secolo. Vi si trova un teatrino del 1742. La chiesa di San Regolo, situata tra Brolio e Gaiole, risale al secolo XIX. Nel borgo di Monti, posto tra Cacchiano e Brolio, si trova la chiesa dell’Ascensione, del 1825, neoclassica a tre navate. La pieve di San Marcellino, presso Brolio, di origine medievale, fu rinnovata nel secolo XIX. All’antica chiesa di San Pietro in Avenano fu apposta nel 1832 una facciata medioevaleggiante.
Gaiole in Chianti ed i suoi castelli:
Castello di Brolio
Castello di Meleto

Castello di Tornano

Castello di Tornano - Gaiole in ChiantiSu un poggio nel cuore del Chianti sorge il Castello di Tornano che custodisce uno dei casseri più belli e particolari fra tutti quelli dei castelli medievali della zona.
Già dai primi anni successivi al mille, Tornano era sede di una “curtis” e il suo nome compare spesso come luogo di stipula di molti contratti nelle carte conservate nella vicina Abbazia di Coltibuono.

Il castello fu proprietà del nobile senese Guarnellotto dei Mezzolombardi al quale nel 1167 fu sottratto dall'imperatore Federico I, per essersi ribellato alla sua autorità, e dato a Ranieri de' Firidolfi Ricasoli.Questo solo sulla carta, in quanto Guarnellotto, appoggiato da Siena, continuò a mantenere il controllo di Tornano e del vicino castello di Campi, entrambi sede delle sue spavalde imprese.
Solo quando il castello passò nel contado fiorentino, dopo il lodo di Poggibonsi, fu sottratto a Guarnellotto, ma Siena non rinunciò facilmente a Tornano che, grazie alla sua posizione su una collina a controllo del torrente Massellane, era una pedina importante nello scacchiere del Chianti.

Nel 1229, dopo un lungo assedio, le armate senesi espugnarono il castello ma solo sei anni dopo ne perdettero definitivamente la sovranità.
Nel 1400 Tornano fu fortificato in modo eccellente dai Ricasoli e durante le invasioni Aragonesi riuscì a resistere alle truppe nemiche. Non ci fu invece niente da fare nel 1530 quando le truppe imperiali lo espugnarono.

Oggi, scomparse gran parte delle mura ed altri edifici, è il cassero, in pietra con la particolare forma trapezoidale, a dominare il poggio di Tornano.
Tutto il complesso è stato recentemente restaurato ed oggi ospita una struttura agrituristica con una fattoria.

COME ARRIVARE A TORNANO
Il castello di Tornano è raggiungibile seguendo la Strada Statale 408. Dista 5 km da Gaiole, 20 km da Siena e 66 km da Firenze.


Sistemazioni in zona

  • Agriturismo Marciano Farmhouse Siena Siena Agriturismo Marciano
    L'Agriturismo Marciano: un'opportunità unica, due vacanze in una: soggiorno in campagna e vita in città. Marciano è situato a ridosso della cinta muraria della medioevale Siena.
    Richiedi disponibilità
  • Relais della Rovere Relais Colle Val D'Elsa Siena Relais della Rovere
    Relais Della Rovere è un'affascinante Hotel vicino Siena in una suggestiva location nata dalla ristrutturazione di un'antica abbazia benedettina e di una Villa Papale di epoca rinascimentale.
    PRENOTA ONLINE
  • Marignolle relais & charme Hotel Firenze Florence Marignolle relais & charme
    Il relais di charme Marignolle, adagiato sulle colline di Firenze, è la soluzione ideale per chi desidera un luogo di eccellenza e di relax, per chi ama privacy e tranquillità senza rinunciare alle attenzioni e i servizi di un hotel di lusso.
    PRENOTA ONLINE
  • Agriturismo la Lucciolaia Farmhouse San Gimignano Siena Agriturismo la Lucciolaia
    In un suggestivo ed incontaminato paesaggio collinare, sulla sommità della collina, con vista mozzafiato sulle medioevali torri di San Gimignano, dal quale dista circa 7 Km, si erge L'Agriturismo La Lucciolaia.
    Richiedi disponibilità
  • La Pieve Farmhouse Colle Val D'Elsa Siena La Pieve
    Agriturismo La Pieve, casale di charme situato sulle colline della Val d'Elsa, tra Volterra e San Gimignano, lungo la via Francigena, nel cuore della campagna toscana, ricca di elementi naturali e testimonianze storiche.
    Richiedi disponibilità
  • Agriturismo Villa il Palagetto Farmhouse San Gimignano Siena Agriturismo Villa il Palagetto
    Agriturismo Villa il Palagetto ubicato nelle immediate vicinanze del centro storico della medioevale San Gimignano, nel cuore della emozionante Toscana di collina.
    Richiedi disponibilità
  • B&B la Fornace di Racciano Bed Breakfast San Gimignano Siena B&B la Fornace di Racciano
    La Fornace di Racciano, delizioso Bed and Breakfast a 2 km dal centro storico della medioevale San Gimignano, e' situato in un autentico casale toscano, immerso in un grande giardino fiorito.
    Richiedi disponibilità
  • Agriturismo Cesani Farmhouse San Gimignano Siena Agriturismo Cesani
    A metà strada tra Siena e Firenze, in una piccola frazione, Pancole, a 6 km dal centro di San Gimignano immersa tra vigneti e oliveti, è ubicata l'Azienda Agricola Biologica Cesani.
    Richiedi disponibilità
  • Relais Hotel Vedute Hotel Fucecchio Florence Relais Hotel Vedute
    Relais Hotel Vedute a Fucecchio è immerso nel verde della campagna Toscana in una posizione strategica per raggiungere Firenze, Lucca, Pistoia, Pisa e Siena.
    Richiedi disponibilità

Tuscany Villas immobili di lusso in vendita in Toscana