Agriturismo Le Caggiole San Gimignano Relais della Rovere hotel relais colle val d'elsa Siena Agriturismo Cesani San Gimignano - Siena La Lastra Siena Visita delle cantine e degustazione vino con light-lunch Bed Breakfast La Fornace di Racciano  San Gimignano - Siena

Trekking sulla via Francigena

Itinerario alla scoperta della via francigena da San Gimignano a Monteriggioni


Offerta trekking sulla Via Francigena Week end 3 giorni 2 notti
Soggiorno con sistemazione in camera doppia Superior
Pernottamento e prima colazione a buffet
1 Welcome drink

1° ITINERARIO - Colle di Val d'Elsa - Gracciano d'Elsa - Strove - Abbadia Isola - Monteriggioni

Passeggiata lungo la Via Francigena da Colle di Val d'Elsa a Monteriggioni

Rientro al Relais della Rovere con taxi privato da Monteriggioni

2° ITINERARIO - San Gimignano - Badia a Coneo - Quartaia - Gracciano d'Elsa - Colle di Val d'Elsa

Passeggiata lungo la Via Francigena da San Gimignano a Colle di Val d'Elsa

Partenza dal Relais della Rovere con taxi privato per San Gimignano

da € 148,00 a persona Quota pacchetto € 296,00 a camera/€ 148,00 a persona – aprile/maggio/ottobre 2017 - Quota pacchetto € 376,00 a camera /€ 188,00 a persona – giugno/settembre 2017

Trekking via Francigena


SCOPRI LE TAPPE DELLA VIA FRANCIGENA TOSCANA
Da San Gimignano a Monteriggioni

Da San Gimignano inizia una delle tappe più belle della Via Francigena, dopo un tratto iniziale si percorrono sentieri in saliscendi, nella valle del torrente Foci che si guada nei pressi del Molino d'Aiano.
Un sentiero in ascesa ci porta alla pieve romanica di Santa Maria a Coneo. Poi si attraversa il ponte sull'Elsa e si arriva alla chiesa romanica di San Martino di Strove.

COSA VEDERE
San Gimignano - L’area di Aiano-Torraccia di Chiusi è nota fin dall’inizio del secolo XX per aver restituito materiali di periodo romano inquadrabili tra la fine del I e l’inizio del II sec. d.C. Successive indagini, compiute nell’ultimo trentennio dello stesso secolo, hanno portato all’individuazione di una struttura romana, che le ricerche condotte dal 2005 da una équipe italo-belga dell’Université Catholique de Louvain hanno definito in modo preciso: si tratta di una villa della ricca aristocrazia romana in uso tra il IV ed il VI secolo d.C., con successivi reimpieghi e rifunzionalizzazioni fino alla seconda metà del VII sec. d.C. L’importanza della struttura, oltre che per l’attestazione di una forte e prestigiosa presenza romana in età tardo-antica, sta soprattutto nella posizione lungo il corso del torrente Foci, in un’area già da tempo indicata come possibile localizzazione della XVIII submansio incontrata da Sigerico nel suo viaggio da Roma a Canterbury (Sce Martin in Fosse). Modalità di accesso: vi si accede dalla strada che collega San Gimignano a Poggibonsi, poco prima dell’incrocio con Colle di Val d’Elsa, in direzione Monti- Torraccia di Chiusi; lasciato il tratto asfaltato, è consigliabile muoversi sul percorso di fondovalle, proseguendo a piedi fino all’area archeologica (circa 2000 m.).

Poggibonsi - Le sue origini sono antichissime, testimonate dai ritrovamenti Tardo Romani, Longobardi e Carolingi sulla collina di Poggiobonizio. Nell' Altomedioevo la presenza dell' Abbazia di San Michele Arcangelo a Poggio Marturi portò alla crescita del borgo di Marturi, corrispondente all' attuale area del centro storico intorno alla Collegiata. A Poggibonsi meritano una visita il Parco Archeologico e la Fortezza di Poggio Imperiale, realizzata su progetto di Giuliano da Sangallo per volontà di Lorenzo de' Medici.

Colle Val d’Elsa - In questa zona si trova la necropoli di Dometaia, che è stata oggetto di ricerche fin dalla fine del XIX sec., quando il marchese Bonaventura Chigi Zondadari intraprese alcune campagne di scavo che portarono alla luce un importante sepolcreto dell’Etruria settentrionale interna, molto vicino alla Via Francigena e utilizzato tra la metà del VI sec. a.C. e la fine del I sec. d.C. Sono state scavate circa 40 tombe, di varia tipologia: tombe ipogee, tombe a camera semplice, “a nicchiotto”, “a catino” e “a fossa”. A Colle Val d'Elsa è da visitare anche il Museo archeologico “Ranuccio Bianchi Bandinelli”. Il Museo archeologico, nel medievale Palazzo Pretorio di Colle Val d’Elsa, raccoglie materiale in gran parte etrusco e romano proveniente dalla Valdelsa, importante testimonianza del popolamento e della viabilità della zona in età antica. Tra i reperti si ha un vaso, trovato in una tomba della necropoli di Dometaia, probabilmente impiegato durante le cerimonie simposiali, date le immagini di natura dionisiaca ivi rappresentate. Si attesta quindi come l’alta Valdelsa fosse percorsa, già in epoca etrusca, da importanti direttrici di collegamento, ricalcate poi dalla Via Francigena.

Monteriggioni - Situata a circa 4 km da Monteriggioni, l’abbazia di San Salvatore all’Isola venne fondata nel 1001 dalla contessa Ava, della famiglia dei signori di Staggia. Il Monastero fu edificato presso la località di Borgonuovo, lungo il percorso della Via Francigena e divenne luogo di ospitalità per pellegrini e viandanti. Restano oggi la bella chiesa romanica (in gran parte del XII sec.), il cui doppio portale di facciata, è un probabile richiamo simbolico all’analogo schema adottato nel Santo Sepolcro di Gerusalemme, e i locali monastici che ospiteranno una foresteria per i moderni pellegrini, un centro di documentazione e un museo della Via Francigena. Lungo il percorso della Via Francigena sorge l’Eremo di San Leonardo al Lago, così ricordato negli antichi documenti per la presenza di un lago prosciugato nel XVIII secolo. La presenza di notevoli personalità religiose locali, tra cui il beato Agostino Novello, contribuì a trasformarlo in meta di pellegrinaggio.

Trekking via Francigena

 


Colle Val D'Elsa: da vedere nei dintorni

  • Colle Val d'Elsa Colle Val d'Elsa
    Colle di Val d’Elsa è situata nel cuore della Toscana, in una posizione strategicamente favorevole, vicino alle città di Siena, Firenze e Volterra, sul percorso della via Francigena,
    Scopri di più
  • La Valdelsa La Valdelsa
    Il territorio della Valdelsa rappresenta per coloro che intendano trascorrere una vacanza in Toscana un posto per riscoprire ricchezze naturali, paesaggistiche e gastronomiche di indiscusso valore.
    Scopri di più
  • Parco fluviale dell'Alta Valdelsa Parco fluviale dell'Alta Valdelsa
    Il percorso di questo itinerario, detto Sentierelsa, inizia a Gracciano, a sud dell'abitato di Colle di Val d'Elsa,per 2 km fino ad arrivare alla località di San Giorgio.
    Scopri di più
  • Poggibonsi Poggibonsi (6 km)
    L'affascinante borgo di Poggibonsi immerso nel cuore della Val d'Elsa è uno dei classici luoghi della Toscana da sogno.
    Scopri di più
  • Castello di Staggia Castello di Staggia (6 km)
    Il castello di Staggia a Poggibonsi era strettamente legato ad Abbadia ad Isola e collocato su un importante percorso sulla Via Francigena.
    Scopri di più
  • San Gimignano San Gimignano (8 km)
    Sede di un piccolo villaggio etrusco del periodo ellenistico San Gimignano inziò la sua storia intorno al X secolo prendendo il nome del Santo Vescovo di Modena.
    Scopri di più
  • Monteriggioni Monteriggioni (9 km)
    Monteriggioni è famosa per la cerchia delle mura con le sue 14 torri, che è tra quelle conservate meglio in tutta Italia, e anche Dante Alighieri ne parla nella Divina Commedia.
    Scopri di più
  • Casole d'Elsa Casole d'Elsa (11 km)
    Il territorio del Comune di Casole d'Elsa, è costituito prevalentemente da medie e basse colline a coltivazione di viti, olivi e cereali.
    Scopri di più
  • Barberino Val D'elsa Barberino Val D'elsa (15 km)
    La terra di Barberino Val D'elsa, pulsante di storia e leggende, si trova nel cuore della Toscana, tra Firenze e Siena.
    Scopri di più
  • Castellina in Chianti Castellina in Chianti (15 km)
    Di origine etrusca, Castellina in Chianti giocò un ruolo primario per la sua posizione chiave di collegamento tra le città etrusche meridionali ed il Nord.
    Scopri di più
  • Certaldo Certaldo (16 km)
    Certaldo è una cittadina di vario interesse culturale e storico. La sua origine è indubbiamente etrusca anche se il suo sviluppo prende il via al tempo del primo medioevo.
    Scopri di più
  • Sovicille Sovicille (18 km)
    Sovicille offre un paesaggio assai vario: boscoso nelle zone collinari e densamente coltivato nelle zone pianeggianti tra Ampugnano ed Orgia.
    Scopri di più
  • Radicondoli Radicondoli (18 km)
    A partire dal XIII secoli molti villaggi aperti sedi di chiese e alcuni castelli vennero abbandonati e la popolazione si trasferì all’interno di Radicondoli e di Belforte.
    Scopri di più
  • Gambassi Terme Gambassi Terme (19 km)
    Il territorio di Gambassi Terme risulta abitato almeno fin dal periodo neolitico, come attestano le schegge ritoccate in diaspro rosso rinvenute in alcune località.
    Scopri di più
  • Siena Siena (20 km)
    Il centro medievale di Siena è pieno di maestosi edifici gotici, mentre le chiese, i musei e gli edifici pubblici ospitano veri capolavori d’arte.
    Scopri di più
  • Turismo Siena Turismo Siena (20 km)
    Un modo di viaggiare che privilegia il contatto diretto con l’ambiente per catturare le emozioni e scoprire gli angoli più nascosto delle Terre di Siena.
    Scopri di più

Per maggiori informazioni contattare Relais della Rovere

  • Email: INVIA EMAIL

    Invia un email di richiesta a Relais della Rovere
    I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

  • Web: Visita il sito web
ALTRE INFO
  • Indirizzo: Via Piemonte, 10 Loc. La Badia , Colle Val D'Elsa (SI)
  • Telefono: +39 0577 924696

Consigliato dai clienti per...

Relais Della Rovere è un'affascinante Hotel vicino Siena in una suggestiva location nata dalla ristrutturazione di un'antica abbazia benedettina e di una Villa Papale di epoca rinascimentale.


Tuscany Villas immobili di lusso in vendita in Toscana